ALLESTIMENTO TAVOLI CERIMONIE - EMOZIONI FIORITE

Vai ai contenuti

Menu principale:

ALLESTIMENTO TAVOLI CERIMONIE

I NOSTRI SERVIZI

COME ORGANIZZARE I TAVOLI DEL MATRIMONIO


Non sapete come disporre i tavoli del vostro matrimonio? State pensando a che tipo di addobbo floreale scegliere per decorare i tavoli del matrimonio? Cercate qualche consiglio per la tovaglia? Oppure vorreste apporre dei nomi ai tavoli del vostro matrimonio? Organizzare i tavoli del matrimonio non è cosi complicato; basterà seguire alcune regole fondamentali e di galateo, affinché tutto possa risultare semplice.

TAVOLI MATRIMONIO: LA SCELTA DELLA TOVAGLIA

Intanto, il colore della tovaglia sarà anche il colore principale che caratterizzerà il vostro matrimonio, associando gli abbinamenti con gli altri accessori. Potete scegliere i classici colori avorio e porpora, per un matrimonio molto elegante e raffinato, oppure tinte più moderne, come il verde pastello, rosa salmone o blu notte, che appaiono ugualmente eleganti ma anche più vivaci.

TAVOLI MATRIMONIO: COMPOSIZIONE FLOREALE

Anche la composizione floreale dei tavoli del matrimonio può dipendere dal colore delle tovaglie, dallo stile del matrimonio e da quello degli sposi. Per la varietà di colori che offrono, vi sono le margherite da campo, i gerberi, le orchidee, i tulipani e le rose, ma sono consigliate anche la mimosa, le camelie, le peonie, i gladioli ed i fiori di pesco. Il consiglio è di scegliere fiori di stagione, così da non imbattersi in particolari problemi nel reperire la quantità necessaria.

TAVOLI MATRIMONIO: DISPOSIZIONE INVITATI

Mentre non ci sono regole precise sulla disposizione degli invitati, parenti o amici, che possono essere fatti sedere ai tavoli del matrimonio secondo le preferenze degli sposi, il galateo impone invece una esatta disposizione degli sposi rispetto ai parenti, a meno che la coppia non sieda a un tavolo a parte riservato. In particolare, la sposa siede alla sinistra del marito e al suo fianco, a scalare, il padre, la madre e il testimone. Accanto al marito, la madre e a seguire il padre e il testimone.

Torna ai contenuti | Torna al menu